Edizioni Nihil Obstat, Librarsi Vicenza, ottobre 2004
De Figura
Poesie di Daniele Monarca e disegni di Bruno Lucca

Lo studio, l’atelier di un artista è un luogo privato, intimo, “tutto per sé”; è un luogo di ricerca e peripezie, di errori, fallimenti ed esaltanti scoperte. Condividere uno spazio dalla natura così fragile non è sempre facile, ci vuole rispetto e stima per la persona che occupa l’altra parte, discrezione e, insieme, partecipazione, simpatia, complicità. Da qualche anno abitiamo lo stesso studio; in questo tempo il lavoro di ognuno si è trasformato nutrendosi di stimoli differenti e distanti, certamente è cambiato anche assorbendo la silenziosa presenza di quello che occupa l’altra parte. Questo libro, nato dopo così tanto tempo passato ad osservarci, riproduce sulla carta, con chiarezza, la strana, felice alchimia creatasi in questa vicinanza.

Indietro